Spiagge


[su_row] [su_column size="1/2"]

Scheda

Località:

VADA - ROSIGNANO

Provincia:

Livorno

Nome:

Il Tesorino

Informazioni:

Spiaggia spaziosa e basso fondale. Ottima per giochi sulla spiaggia, kite surf e windsurf. Sono disponibili sulla spiaggia servizi di ristoro.

Note:

Ampio posteggio facile accesso

Come raggiungerla:

Questa spiaggia, caratterizzata da sabbia finissima di colore biancastro, si estende su di un tratto di costa di circa 4 chilometri, dalla località Lillatro nella frazione di Rosignano Solvay a Vada in località Pietrabianca.

Si può accedere alle spiagge bianche da diversi punti. I principali accessi, che dispongono fra l’altro anche di un’area parcheggio, sono quattro e sono situati, il primo in località Lillatro, il secondo lungo la Via Aurelia a metà strada tra Rosignano e Vada in corrispondenza della foce del fiume Fine, il terzo poco più avanti sempre lungo la Via Aurelia, area conosciuta come Pennello ed il quarto in località Pietrabianca.

Sia al Pennello che in zona Pietrabianca sono presenti in spiaggia bar e noleggio ombrelloni, lettini, mentre per la zona Lillatro i servizi sono situati a poche decine di metri dal punto d’ingresso.

[/su_column] [su_column size="1/2"]

Gallery

  [/su_column] [/su_row] [su_row] [su_column size="5/5"]

Descrizione

Le Spiagge Bianche costituiscono un tratto di circa quattro chilometri del litorale sabbioso del comune di Rosignano Marittimo in Toscana, tra le frazioni di Rosignano Solvaye il centro della frazione di Vada. Bagnate dal Mar Ligure, si trovano all'estremo lembo settentrionale della costa della Maremma.

L'insolito colore della sabbia, motivo per cui la spiaggia viene paragonata alle coste tropicali, è conseguenza di anni di lavorazione e degli scarichi di carbonato di calcio da parte di un impianto del gruppo Solvay, situato a Rosignano Solvay, a circa un chilometro dalla costa. La sodiera, che risulta essere la più grande d'Europa, venne costruita nel 1912 nei pressi della spiaggia, cominciando la sua attività nel 1914, producendo, oltre il carbonato di sodio, acqua ossigenata, polietilene, cloruro di calcio, bicarbonato di sodio e acido cloridico. L'accesso alla spiaggia è dato da una piccola collina, che fino al 1983 fungeva da discarica di scarti di produzione e di rifiuti domestici.

A causa degli scarichi della Solvay, che includono vari inquinanti (tra cui un tempo anche il mercurio rilasciato in lavorazione attraverso l'elettrolisi), le Spiagge Bianche sono tra le più inquinate d'Italia e la pesca nelle acque limitrofe è estremamente ridotta. Inoltre, questo tratto di costa è tra i 15 siti costieri più inquinati del Mar Mediterraneo, secondo l'United Nations Environment Programme, il programma delle Nazioni Unite per l'ambiente. Il problema è stato significativamente mitigato a partire dagli anni 2000; nel 2010 infatti è stata ultimata l'eliminazione del mercurio dal ciclo di fabbricazione Solvay, a seguito della conversione dell'impianto all'elettrolisi a membrana avvenuto a partire dal 2008; tuttavia gli scarichi a mare, ad eccezione del mercurio, e la produzione di cloro non sono mutati e vengono riversate in mare ogni anno oltre 100.000 tonnellate di rifiuti. Ciononostante, anche negli anni precedenti alla conversione dell'industria, questo tratto di costa è stato premiato più volte con la Bandiera Blu. Le Spiagge Bianche rimangono comunque una delle mete balneari più frequentate della Toscana.

[/su_column] [/su_row] [su_row] [su_column size="5/5"]

Eventi

  • Carnevale di Vada - (febbario) - Sfilata affollatissima di bambini, viene organizzata come ogni anno, dalla Proloco e dai rionali. Una festa nel centro del paese curata nei minimi dettagli tra maschere e carri coloratissimi.
  • Verdeoro - (maggio) - Importante vetrina delle produzioni d'eccellenza del territorio. Visitare le aziende, assaggiare, comprare prodotti tipici, conoscere aspetti nuovi e impensati del paese, trascorrere piacevolmente un fine settimana tra le mura del borgo medioevale, visitando palazzi e musei o imparando a cucinare con cuochi famosi: tutto questo a Verdeoro.
  • La Notte Blu - (giugno) - E' un grande festa nata per celebrare le bandiere che la FEE assegna ogni anno a questo litorale. Per una notte tutta la Costa degli Etruschi si riempe di musica, colori e sapori per tutti i gusti. Feste in spiaggia, serate danzanti, miss, defilè di moda, mercatini, musei aperti, sport, fuochi d'artificio senza dimenticare l'ottima cucina e i vini toscani. Tutto come anticipazione di quella che sarà la grande festa d'estate.
  • Presepe Vivente - (dicembre) - Un'atmosfera magica circonda le viuzze lastricate e gli antichi fondi del Castello di Rosignano prima di Natale. Più di 150 figuranti daranno vita ad uno dei presepi viventi più suggestivi tra quelli rappresentati. Con i personaggi della natività, i centurioni, i cavalieri romani e i pastori, rivivranno antichi mestieri e usanze al quale partecipa tutta la gente di questo antico borgo collinare.
[/su_column] [/su_row] [su_row] [su_column size="1/2"] [/su_column] [su_column size="1/2"] [/su_column] [/su_row]