Pietrasanta


Scheda

Località:

PIETRASANTA

Provincia:

Lucca

Nome:

La piccola Atene della Versilia

Informazioni:

Una spiaggia vasta e soffice che si estende per quasi 5 Km.

Note:

Capoluogo della Versilia, è un centro per la lavorazione del marmo e del bronzo d’importanza internazionale,

Come raggiungerla:

Pietrasanta è situata sulla Strada Statale 1 Via Aurelia che la collega in direzione sud a Lido di Camaiore e Viareggio e in direzione nord a Querceta e Massa. La Strada Statale 439 Sarzanrese-Valdera collega la città al capoluogo della Provincia, per proseguire fino a Follonica.

La stazione di Pietrasanta, posta sulla linea Genova-Pisa, è servita dalle relazioni regionali Trenitalia svolte nell’ambito dei contratti di servizio stipulati con la Regione Toscana denominate anche “Memorario”

Gallery

Descrizione

Marina di Pietrasanta, quale stazione balneare ha una caratteristica tutta particolare. Essa possiede, in un insieme armonico, le più ambite bellezze naturali, ciascuna delle quali, presa a se potrebbe formare il vanto di qualsiasi centro turistico. Mare spiaggia, pinete e montagne, sono gli elementi che racchiusi in pochi chilometri quadrati offrono un meraviglioso e vario ambiente di sereno riposo.

La prima profonda impressione, che prova il forestiero che arriva a Marina di Pietrasanta gli è suscitata dalla visione della spiaggia e del mare. Una spiaggia vasta e soffice che si estende per quasi cinque Km, larga in alcuni punti fino a raggiungere i 200 metri; un mare limpidissimo azzurro, il cui fondale degrada dolcemente, tale dare confidenza anche al più inesperto dei nuotatori. L’ampiezza di questo lido è tale che anche nei periodi di maggiore affluenza, i bagnanti che lo frequentano vi trovano perfettamente a loro agio, per la disponibilità di spazio di cui ognuno gode.

Oltre 100 sono gli stabilimenti balneari dislocati lungo l’arenile, perfettamente attrezzati, ai quali si accede attraverso una serie di giardini. Subito dopo corre il viale litoraneo sul quale sbocca la rete interna. Gli insediamenti urbani sono intramezzati da parchi e giardini e rifuggono dall’assumere una caratteristica cittadina per accentuare l’aspetto residenziale.

Eventi

  • Fiera di S.Biagio (febbario) – La ricorrenza di San Biagio da sempre è sinonimo di fiera, il 3 e 4 febbraio, la prima fiera dell’anno, che richiama tutta la Versilia ad una grande partecipazione. Occasione d’incontro, di acquisti, di curiosità. Per due giorni il centro città si trasforma in ricca vetrina di proposte commerciali e di divertimento.
    Una fiera vivacissima che mantiene intatto il fascino della festa di lunga tradizione. L’esposizione della reliquia di San Biagio nel Duomo di San Martino e la benedizione della gola diventano meta di migliaia di pellegrini che rendono omaggio al Santo cui era dedicata la quattrocentesca chiesa oggi intitolata a S. Antonio Abate nella centrale via Mazzini. Artigianato, modernariato, antiquariato, abbigliamento, dolci ghiottonerie, bizzarrie di ogni tipo, mostra agrozootecnica e luna park.
  • Festa del Vino (settembre) – Si tiene ogni anno a Settembre nel paese di Strettoia, frazione di Pietrasanta circondata dai territori di Forte dei Marmi, Seravezza e Montignoso. Vi partecipano le molte borgate in cui è diviso il territorio dell’enclave. La festa prevede varie manifestazioni e giochi.
    Altro momento importante della Festa del Vino sono le rappresentazioni sceniche sul tema della vite inserite nel programma denominato “Bacco d’oro”. Simbolo della manifestazione il “Bacco”.
  • Fiera di S.Martino (novembre) – Le delizie di stagione sono protagoniste della Fiera di San Martino-Sapori d’Autunno che si svolgerà nei giorni intorno all’11 novembre nel centro storico di Pietrasanta.
    L’iniziativa è promossa dall’assessorato al Turismo e alle Attività Produttive per ricordare San Martino, santo patrono della città e titolare del Duomo.
    Nelle piazze del centro storico gli espositori, provenienti da diverse regioni italiane, presentano i loro prodotti accompagnati da degustazioni.
  • Fiera di Santo Stefano (dicembre) – E’ la festa patronale di Vallecchia e si tiene il giorno dopo Natale (26 dicembre). Nelle strade ha luogo la fiera e il Trofeo Santo Stefano, gara podistica internazionale organizzata dalla locale Polisportiva. In quel giorno è possibile visitare il più antico presepe Versiliese, con statue lignee risalenti al ‘600-‘700, allestito in un locale parrocchiale attiguo alla pieve.