Forte dei Marmi


Scheda

Località:

FORTE DEI MARMI

Provincia:

Lucca

Nome:

Gioiello della Versilia

Informazioni:

Rinomata località balneare conosciuta ed apprezzata per la sua eleganza, le belle spiagge e i famosi ritrovi serali.

Note:

Lunghe spiagge dal basso fondale

Come raggiungerla:

La Versilia è asservita in maniera ottimale dalla rete autostradale arrivando da qualsiasi direzione. Il casello interessato (Versilia) si trova tra quello di Viareggio e quello di Massa Carrara sulla A12. Da nord prendere l’autostrada A1 direzione SUD fino a FIDENZA poi immettersi sulla A15 (Autocamionabile Cisa) fino a La Spezia dove ci si immette sulla A12 direzione sud fino in Versilia. Da sud in autostrada A1 fino a Firenze e prendere la Firenze-mare A11 fino a LUCCA dove poi ci si aggancia alla bretella autostradale per Viareggio, da dove si può rapidamente raggiungere la Versilia.

Due sono le stazioni Ferroviarie in Versilia: Pietrasanta e Forte dei Marmi (Per Forte dei Marmi, Querceta, Seravezza, Stazzema).
I treni a lunga percorrenza sostano a Viareggio, da dove si può facilmente raggiungere la Versilia tramite treni locali, bus o taxi.

Il più vicino aeroporto alla Versilia è lo scalo internazionale Galileo Galilei di Pisa. A 5 Km da Forte dei Marmi (località Cinquale) è presente un piccolo aeroporto da turismo con pista in erba.

Gallery

Descrizione

Passano gli anni, cambiano le mode, ma Forte dei Marmi rimane un punto fermo nel panorama turistico italiano. Il territorio di Forte dei Marmi, nella Versilia, si estende per 9 kmq, tra il Cinquale e il confine comunale con Pietrasanta, al di là del quale si salda con il centro di Fiumetto.
Nel 1914 fu costituito in comune autonomo con la frazione omonima, staccata da Pietrasanta. Il primo sviluppo dell’area, a lungo terra paludosa pressoché disabitata, si ebbe nel XVI secolo, dopo che Michelangelo, per incarico di papa Leone X, tracciò la strada per il trasporto dei marmi dalle Alpi Apuane al mare: e appunto un pontile d’imbarco e un magazzino furono a lungo i soli edifici dell’insediamento.
Alla fine del Settecento, con le bonifiche leopoldine, la località cominciò a popolarsi di pescatori, operai del marmo e contadini. Nel 1788 fu portata a termine la costruzione del forte che avrebbe dato il nome alla comunità e nel corso dell’Ottocento crebbe l’industria dei marmi, con il conseguente aumento dell’attività portuale.
Il decollo di Forte dei Marmi è avvenuto comunque grazie al turismo, i cui timidi inizi sono collocabili verso la fine dell’ottocento, ma la cui rapida ascesa data dal primo dopoguerra, quando la cittadina divenne meta di soggiorno di una élite di aristocratici, industriali e intellettuali. Partiamo dalla centrale Piazza Garibaldi, dominata dall’antico Fortino oggi sede del Museo della Satira e della Caricatura, e andiamo alla scoperta delle piccole boutique, delle eleganti vetrine delle grandi firme, degli ottimi ristoranti e delle pinete ben attrezzate per il divertimento dei più piccoli. A piedi o in bicicletta riscopriamo quel “sapore di sale” che ha fatto la storia degli anni ’60.

Eventi

  • YARE 2016 (aprile) – La sesta edizione di YARE (Yachting Aftersales&Refit Experience), l’esclusivo evento dedicato al settore super e megayacht farà tappa anche a Forte dei Marmi. I cento comandanti internazionali, che dal 6 all’8 aprile saranno in Versilia per questa esclusiva rassegna, organizzata e promossa da NAVIGO, venerdì 8 aprile concluderanno il loro soggiorno nella nostra città. Qui l’organizzazione, in collaborazione con il Comune, ha predisposto per loro una serata in relax con shopping tour del centro, test drive con Maserati e piloti professionisti e cocktail di saluto.
  • Festival Internazionale Fuochi d’Artificio  (giugno/luglio) – E’ un grande spettacolo pirotecnico il 4 e il 18 giugno, il 9 e 23 luglio, serata  finale  del grande show con proclamazione della ditta vincitrice. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 22 e saranno visibili dalla spiaggia in quanto  i fuochi verranno lanciati dal pontile di Forte dei Marmi. L’evento è organizzato dal comune di Forte a cui partecipano non solo specialisti internazionale nel settore ma attira migliaia di spettatori sul litorale proprio per ammirare questi capolavori
  • Estate al Forte 2016 – (luglio/agosto) – La programmazione del Teatro della Pineta Emilio Tarabella rappresenta un punto di riferimento importante per l’estate di Forte dei Marmi, un’offerta costante e continuativa di intrattenimento nel corso dei mesi estivi. Si tratta di uno spazio a disposizione delle realtà territoriali che qui possono esprimere e far conoscere le loro qualità artistiche ed un’opportunità di aggregazione per molti giovani che possono esibirsi e fare esperienza.
  • Fiere e Mercati(tutto l’anno) – Famosissimi e caratteristici i Mercati di Forte dei Marmi che si svolgono giornalmente, settimanalmente (come quello di via Veneto o di Vittoria Appuana), stagionali (come quello di piazza Marconi dalla domenica di Pasqua fino all’ultima domenica di ottobre) e periodicamente in tour in tutta Italia.  Tra le fiere le più famose sono quella di S.Ermete (l’ultima domenica di agosto) e quella di S.Francesco (che si svolge la prima domenica dopo la fesa di S.Francesco).